Seguici su
Cerca

Qualità dell'aria

Ultima modifica 29 novembre 2022

Regione Lombardia comunica che, con delibera n. 6545 del 20/06/2022 (riportata in allegato), ha confermato l’avvio, a partire dal 1° ottobre 2022, delle limitazioni permanenti per i veicoli di classe ambientale Euro 4 diesel nel semestre invernale (dal 1° ottobre al 31 marzo di ogni anno, dal lunedì al venerdì - escluse le giornate festive infrasettimanali - dalle ore 7.30 alle 19.30), nei Comuni in Fascia 1 e in quelli di Fascia 2 con popolazione superiore a 30.000 abitanti.
 
Osnago si trova in Fascia 1.
Le nuove limitazioni si aggiungono a quelle già attualmente vigenti (come disposto dalla delibera n. 3606 del 28/09/2020) e riportate di seguito:
  • veicoli benzina Euro 0 e Euro 1 e diesel da Euro 0 a Euro 3 compreso dal lunedì al venerdì - escluse le giornate festive infrasettimanali - dalle ore 7,30 alle ore 19,30, dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno nei Comuni di Fascia 1 e 2;
  • motoveicoli e ciclomotori a due tempi Euro 0 dal lunedì alla domenica a tutte le ore del giorno (24 ore su 24) dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno in tutto il territorio regionale;
  • motoveicoli e ciclomotori a due tempi Euro 1 dal lunedì al venerdì - escluse le giornate festive infrasettimanali -  dalle ore 7,30 alle ore 19,30, dal 1° ottobre al 31 marzo di ogni anno in Fascia 1.

Il quadro di tutte le limitazioni, precedenti e di nuova disposizione, è sintetizzato nell’allegata infografica.

 
DEROGHE TEMPORANEE
La d.G.R. n. 6545 del 20/06/2022 ha previsto, inoltre, deroghe temporanee per i veicoli limitati:
  • di classe Euro 4 diesel (tutte le categorie) i cui proprietari risultino in possesso di un contratto di acquisto, datato antecedentemente al 1° ottobre 2022, per la sostituzione del veicolo limitato, fino alla consegna del nuovo veicolo e comunque non oltre al 31 marzo 2023;
  • fino al 31 marzo 2023 per le autovetture (categoria M1) che abbiano installato dispositivi antiparticolato con un valore di emissione di polveri < 0,0045 g/km, come riportato nel campo V.5 della carta circolazione oppure come dimostrabile dal certificato di omologazione del dispositivo;
  • fino al 30 settembre 2024 per i veicoli commerciali e per gli autobus (categorie N1, N2, N3, M2 e M3) che abbiano installato dispositivi antiparticolato con un valore di emissione di polveri < 0,0045 g/km oppure < 0,01 g/kWh, come riportato nel campo V.5 della carta circolazione oppure come dimostrabile dal certificato di omologazione del dispositivo.
MISURE TEMPORANEE
A partire dal 1° ottobre – e fino al 31 marzo – ripartono le misure temporanee (come disposto dalla delibera n. 3606 del 28/09/2020) che si attivano su due livelli al verificarsi di episodi di perdurante accumulo degli inquinanti monitorati e gestiti da Regione Lombardia tramite il sito regionale https://www.infoaria.regione.lombardia.it/infoaria/#/home 
Le misure temporanee si attivano in tutti i Comuni della Provincia interessata in caso di superamento continuativo del limite giornaliero per il  PM10 (50 μg/m³), ad esclusione delle misure relative al traffico che si applicano solo ai Comuni interessati con popolazione superiore a 30.000 abitanti appartenenti alle Fasce 1 e 2.

SERVIZIO MOVE-IN
Prosegue, inoltre, il servizio Move-In https://www.movein.regione.lombardia.it/movein/#/index che consente, ai veicoli aderenti, di ottenere una deroga alle limitazioni della circolazione di durata annuale, nell’ambito di un’assegnata soglia di chilometri percorribili e monitorati tramite una black box installata a bordo.
A partire dal 1° ottobre 2022 il servizio regionale è esteso anche ai veicoli Euro 4 diesel aderenti.
Il servizio è stato esteso anche alla ZTL “Area B” del Comune di Milano che ha autonomamente disposto limitazioni ulteriori anche per i veicoli Euro 5 diesel e Euro 2 benzina.

SANZIONI
Le limitazioni della circolazione discendono direttamente dalla legge regionale n. 24/06 che costituisce disciplina speciale in materia di limitazioni della circolazione a tutela della qualità dell’aria e della salute. La medesima legge prevede anche la specifica sanzione pecuniaria in caso di inosservanza delle suddette misure di limitazione (da € 75,00 a € 450,00).
 
INFOGRAFICA-2022-LIMITAZIONI-PERMANENTI
Delibera di Regione Lombardia

Allegato formato pdf

Infografica

Allegato formato pdf


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy