logo comune

Tracciabilità dei flussi finanziari

Ufficio di riferimento: Ufficio Ragioneria - Personale - Economato icona per la stampa della pagina

Descrizione Procedimento

La dichiarazione di tracciabilità dei flussi finanziari è una dichiarazione obbligatoria resa dai soggetti economici di cui all’art.3 comma 1 della L.136/2010 e s.m.i. in relazione alle commesse pubbliche del Comune di Osnago individuate con numero CIG e/o CUP , relativa agli estremi identificativi del/i conto/i dedicato/i aperti presso banche o società poste italiane e le generalità delle persone delegate ad operare su di essi.

Soggetti obbligati

Tutti gli appaltatori, subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nonché concessionari di finanziamenti pubblici anche europei a qualsiasi titolo interessati ai lavori, ai servizi e alle forniture pubblici devono utilizzare uno o più conti correnti bancari o postali, accesi presso banche o presso la società Poste Italiane spa, dedicati, anche in via non esclusiva.

Documentazione Necessaria

Modulo di domanda sottoscritto in presenza del dipendente pubblico

oppure

sottoscritto e inviato ( all’ufficio competente) per posta, via fax, via mail o tramite incaricato allegando la fotocopia non autenticata di un documento di identità.

Costo

Nessuno.

Normativa

Art. 3 comma 7 della Legge 13.08/2010 n.136 e s.m.i.

Tempistica

Le dichiarazioni devono essere inviate al Comune successivamente al ricevimento della comunicazione del numero di CIG e/o CUP della commessa pubblica.

Documentazione

Modulo di domanda
Privacy - Note legali - Credits