logo comune

D.A.T. - Disposizioni anticipate di trattamento

Ufficio di riferimento: Ufficio Anagrafe, Stato civile, Leva ed Elettorale icona per la stampa della pagina

Data Revisione

17.07.2018

Descrizione del procedimento

Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la legge n. 219 approvata dal Parlamento il 14 dicembre 2017, che disciplina il consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento (D.A.T.).  

La legge tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all'autodeterminazione della persona e stabilisce che nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata (tranne che nei casi espressamente previsti dalla legge).
La dichiarazione anticipata di trattamento, anche chiamata "testamento biologico" o "testamento di vita" è l'espressione della volontà di una persona sulle terapie sanitarie che intende o non intende ricevere nel caso non sia più in grado di prendere decisioni o non le possa esprimere chiaramente, per una sopravvenuta incapacità. 
La decisione di redigere una D.A.T. è assolutamente libera e volontaria.

Privacy - Note legali - Credits